Cammino Portoghese

Il Cammino Portoghese è, secondo le statistiche dell’Oficina do Peregrino, il secondo per numero di pellegrini dopo il Cammino Francese.

Trova le sue origini nella storia quando, nel 1147, un contingente di cavalieri templari partì per andare a combattere contro i Mori. Nel corso dei secoli i pellegrinaggi si intensificarono popolando i luoghi di passaggio e contribuendo alla nascita di cappelle, chiese e dei caratteristici cruceiros.

Il cammino non presenta difficoltà particolari tuttavia può capitare di trovare tratti senza rifornimenti ed abbastanza solitari.

Percorso e varianti

Il cammino portoghese parte da Lisbona ed è lungo circa 660 Km. Tuttavia sono presenti numerose varianti, soprattutto da Oporto che è il luogo da dove la maggior parte dei pellegrini comincia il cammino.

Percorso principale (Camino Centràl)

Parte dalla Cattedrale del Sé a Lisbona ed attraversa le principali città del Portogallo, fra le quali Santarém, Coimbra, Barcelos ed Oporto.

Soprattutto nel tratto iniziale, è caratterizzato dal passaggio su numerose strade, per le quali è richiesta la massima attenzione.

Come già detto in un’altra sezione, si segnala in particolare l’albergue Pinheiro ad Alvaiàzere che si caratterizza per i timbri particolari (carimbo in portoghese) che vengono apposti sulla credenziale. Uno in stoffa, uno adesivo, ed uno in ceralacca!

Le tappe indicative sono le seguenti, tenendo comunque presente che a Santarém, Oporto e Pontevedra cominciano le diverse varianti:

  • Lisbona-Alpriate, Km 22,5
  • Alpriate-Vila Franca de Xira, Km 19
  • Vila Franca de Xira-Azambuja, Km 20
  • Azambuja-Santarém, Km 32,5
  • Santarém-Golegã, Km 32,5
  • Golegã-Tomar, Km 30,5
  • Tomar-Alvaiàzere, Km 31,8
  • Alvaiàzere-Rabaçal, Km 31,5
  • Rabaçal-Coimbra, Km 29
  • Coimbra-Sernadelo, Km 25
  • Sernadelo-Agueda, Km 25
  • Agueda-Albergaria-a-Nova, Km 22
  • Albergaria-a-Nova-São João da Madeira, Km 22
  • São João da Madeira-Grijò, Km 20
  • Grijò-Porto, Km 16
  • Porto-Vairão, Km 25,5
  • Vairão-São Pedro de Rates, Km 13,5
  • São Pedro de Rates-Barcelos, Km 16
  • Barcelos-Ponte de Lima, Km 34,3
  • Ponte de Lima-Rubiães, Km 18
  • Rubiães-Tui, Km 20 (si passa la frontiera fra Portogallo e Spagna)
  • Tui-Redondela, Km 32,5
  • Redondela-Pontevedra, Km 18
  • Pontevedra-Caldas de Reis, Km 23,5
  • Caldas de Reis-Padròn, Km 18,5
  • Padròn-Santiago de Compostela, Km 25

Variante di Fatìma

A Santarém c’è la possibilità di percorrere la variante che porta a Fatìma. Di norma non farebbe parte del cammino di Santiago ma è quasi d’obbligo percorrerla se si comincia da Lisbona.

Appositi pilastrini recanti la freccia gialla per Santiago e quella blu per Fatìma indicheranno la direzione da seguire.

Indicazione per Fatìma

Le tappe indicative di questa variante sono:

  • Santarém-Arneiro das Milhariças, Km 23
  • Arneiro das Milhariças-Minde, Km 19,5
  • Minde-Fatìma, Km 17
  • Fatima-Tomar, Km 29,5

In alternativa si può allungare la prima tappa fino a Monsanto e poi fare una unica tappa da Monsanto a Fatìma.

Senda Litoral

Questa variante parte da Oporto e segue sostanzialmente il profilo della costa, passando molto spesso su passerelle lungo le spiagge e consente di avere l’oceano costantemente alla propria sinistra. Presenta diversi tratti in comune con il cammino della costa ma non coincide con questo, mantenendosi quasi sempre lungo il litorale.

Le tappe indicative sono le seguenti:

  • Porto-Labruge, Km 24
  • Labruge-Pòvoa de Varzim, Km 16,5
  • Pòvoa de Varzim-Marinhas, Km 23,5
  • Marinhas-Viana do Castelo, Km 23,5
  • Viana do Castelo-Caminha, Km 28
  • Caminha-Puerto de Mougàs, Km 26,5 (si passa in barca la frontiera fra Portogallo e Spagna)
  • Puerto de Mougàs-San Pedro de la Ramallosa, Km 16
  • San Pedro de la Ramallosa-Vigo, Km 22,5
  • Vigo-Redondela, Km 16,5

E da qui ci si innesta di nuovo nel Camino Central.

Cammino della Costa

Questa variante, che viene vista anche come cammino completo da Porto a Santiago, segue un percorso a metà fra la Senda Litoral (con la quale ha alcune tratte in comune) ed il camino central.

Le tappe indicative sono:

  • Porto-Labruge, Km 24
  • Labruge-Pòvoa de Varzim, Km 16,5
  • Pòvoa de Varzim-Marinhas, Km 23,5
  • Marinhas-Viana do Castelo, Km 23,5
  • Viana do Castelo-Caminha, Km 28
  • Caminha-Puerto de Mougàs, Km 26,5 (si passa in barca la frontiera fra Portogallo e Spagna)
  • Puerto de Mougàs-San Pedro de la Ramallosa, Km 16
  • San Pedro de la Ramallosa-Vigo, Km 22,5
  • Vigo-Redondela, Km 16,5

Non tragga in inganno il fatto che le tappe sono le stesse. I percorsi non sempre coincidono e quello della costa si mantiene generalmente più verso l’interno.

A Redondela si riunisce con il Camino Central.

Variante Espiritual

La Variante Espiritual parte subito dopo Pontevedra ed è così chiamata perché la tappa finale segue il corso del Rio Ulla fino a Pontecesures e da qui fino a Padròn, seguendo quello che si pensa sia stato il percorso che portò le spoglie di San Giacomo in terra spagnola dopo la sua decapitazione.

Inoltre si caratterizza da un delizioso percorso, la Ruta da pedra e de agua, che regala al pellegrino una esperienza unica immerso nella natura.

Superata Pontevedra si raggiunge un bivio, ben segnalato, che indica l’inizio della variante espiritual. Da qui si dirige verso la deliziosa località di Combarro per poi cominciare la faticosa salita che porterà, dopo aver scollinato, al monastero di Armenteira dopo aver percorso circa 22 Km.

Cartello che indica la deviazione per la Variante Espiritual

Da Armenteira fino a Vilanova de Arousa (Km 24) invece si attraversa la ruta da pedra e de agua e poi, nella terza tappa, si procede in battello fino a Pontecesures per poi percorrere gli ultimi Km fino a Padròn.

ATTENZIONE! Il tragitto in battello non ha orari precisi e segue il corso delle maree. In ogni caso il passaggio in barca DEVE essere prenotato in anticipo, cosa che vi consentirà anche di conoscere l’orario esatto di partenza. Per prenotare rivolgetevi ad Emilio, hospitalero all’albergue di Vilanova de Arousa.

Il tratto in barca è anche caratterizzato da una “Via Crucis” lungo il fiume che tocca le varie tappe con i cruceiros visibili dal natante. Dopo l’ultimo, a Pontecesures, la variante espiritual si ricongiunge con il camino central.

Riepilogando le tappe sono le seguenti:

  • Pontevedra-Armenteira, Km 22
  • Armenteira-Vilanova de Arousa, Km 24
  • Vilanova de Arousa-Pontecesures in battello e successivamente 3 Km fino a Padròn