Due cuori verso Santiago

Organizzare il viaggio

Ormai avete deciso. Il Cammino vi chiama sempre più forte ma … dovete prima di tutto arrivare alla località di partenza. Vi daremo qui alcuni suggerimenti, nel caso in cui abbiate poca dimestichezza con i viaggi.

Il viaggio

Intanto rispondiamo ad una prima domanda: va prenotato il viaggio di ritorno? La risposta è: “dipende” … è chiaro che se avete un periodo di ferie ben determinato e dovete comunque rientrare entro una certa data, la scelta è obbligata. Nel caso in cui invece abbiate deciso di fare uno dei percorsi “lunghi” (Francese, Norte, Via della Plata) probabilmente è meglio rimandare l’acquisto del biglietto di ritorno in quanto potreste sperimentare di avere un passo diverso dal previsto e quindi arrivare con molto anticipo o in ritardo rispetto alla data prevista.

Diamo per scontato che, probabilmente, dovrete fare più di una tratta con vari mezzi, fatta eccezione ovviamente per chi abita nelle città direttamente collegate con la località di partenza. Cominciate con il vedere quali siano gli aeroporti più vicini alla località di partenza, anche con l’aiuto della tabella sotto riportata. Quindi potete cominciare a cercare o nei siti internet delle compagnie aeree che servono gli aeroporti vicini oppure utilizzare uno dei vari servizi online disponibili per la ricerca voli, ed il cui vantaggio è sicuramente quello di mettere insieme i dati di più compagnie per trovare la modalità più conveniente per arrivare vicini alla vostra località di partenza. Alcuni di questi servizi sono eDreams, SkyScanner, VolaGratis.

In alcuni casi è possibile che sia più conveniente dal punto di vista economico volare in una destinazione un po’ più distante per poi proseguire in treno o bus (in genere funzionano bene).

Raggiungere la località di partenza

Le principali compagnie di pullman sono ALSA, MonBus e, per le tratte in Galizia, Arriva. Fate attenzione ai vari “dialetti” in Spagna in quanto, a volte, le località sono inserite nel dialetto locale (ad esempio spesso viene citata “Fisterra” al posto di “Finisterre”).

Per informazione sui collegamenti locali dagli aeroporti spagnoli conviene dare un’occhiata al sito di AENA che gestisce i servizi aeroportuali.

Cammino Partenza da Aeroporto Altri aeroporti Altre informazioni
Francese Saint-Jean PdP Biarritz/Bayonne San Sebastian / Pamplona Dall’aeroporto di Biarritz prendere il bus fino a Echauguette e da qui prendere il treno fino a SJPdP. Per i bus orari su ChronoPlus. Da San Sebastian raggiungere in bus (LurraldeBus) Bayonne e poi proseguire come già indicato. Da Pamplona conviene dividere un taxi o usare BlaBlaCar per cercare un passaggio ad un prezzo abbordabile.
Burgos Burgos    
Leon Leon    
Inglese Ferrol Santiago A Coruña Da Santiago per andare a Ferrol prendere MonBus. Da A Coruña c’è la compagnia Arriva.
A Coruña
 
A Coruña    
Finisterre Santiago     Bus dall’aeroporto fino al centro. Taxi a tariffa fissa (20€ circa)
del Norte Irùn San Sebastian    
Gijòn Aeroporto delle Asturie Santander  
Via de la Plata Siviglia Siviglia    
Primitivo Oviedo Santander    
Portoghese Lisbona Lisbona    
Porto Porto    
Tui Vigo    
Sanabrese Granja de Moreruela Leon Madrid Da Leon o da Madrid treno fino a Zamora e dopo bus fino a Granja.
de Madrid Madrid Madrid    
de Invierno Ponferrada Leon    
Aragonese Somport Lourdes Pau-Pyrénées  

 

Gli alloggi

Per quanto riguarda gli alloggi, come già detto in altra sezione, gli albergues municipàl non si possono prenotare ma non vi preoccupate perché di norma non ci sono grossi problemi per trovare alloggio in questi od in quelli privati. Se proprio non riuscite a trattenere l’ansia pre-partenza, nel punto di partenza fatevi consegnare la lista degli alloggi pubblici e privati in modo da aver sempre i riferimenti a portata di mano, prenotando, se proprio non potete farne a meno, di giorno in giorno. Nei cammini più percorsi un “trucco” consiste nell’evitare le tappe tradizionali; spesso basta accorciare od allungare una tappa di poco per trovare un alloggio magari più confortevole. Vi ricordiamo, ancora una volta, che un alloggio “donativo” NON è gratuito …

Spedire lo zaino

Per chi dovesse avere esigenza di spedire da una tappa all’altra lo zaino, è possibile rivolgersi al servizio postale che provvederà a ritirare lo zaino all’albergue di partenza recapitandolo al punto di destinazione. Per maggiori informazioni consultate il sito di El Camino con Correos

Quanto costa andare in Cammino?

Escludendo il costo del biglietto aereo, che ovviamente varia in funzione della località di partenza, il costo giornaliero può variare da 20 a 30€ circa.

Dovete infatto considerare da 5 a 7 € per l’albergue municipal (che può arrivare a 10/15€ per i privati). Pochi € per la colazione ed il pranzo a sacco e 9 o 10€ per la cena con il menù del peregrino.

Ovviamente non sono incluse spese varie (regali e souvenir) così come non è considerato il pernotto in B&B od Hotel che, ovviamente, faranno lievitare il costo giornaliero (ma non più di tanto).

Exit mobile version