Cammino Portoghese della Costa – Day 4

Cammino Portoghese della Costa – Day 4

Da Viana do Castelo a Vila Praia de Âncora.

Tappa molto bella con tanto verde e, finalmente, pochi problemi fisici.

La sveglia …

Stamattina ci siamo andati alle 6.15 anche se io ho tardato qualche minuto per un po’ di capogiro causato dal fatto che spesso mi giro nel letto rapidamente. Spero non mi dia problemi nel prosieguo del cammino.

Dopo aver fatto colazione ed aver visto il ponte di Viana avvolto nella nebbia mattutina, abbiamo finito di preparare le cose e, verso le 8.25 ci siamo messi in cammino.

Rua Grande a Viana, con i caratteristici ombrelli.

In cammino …

La prima parte del cammino ci ha fatto salire un po’ sul costone della montagna che sovrasta Viana ed i primi dodici chilometri sono stati tutti con piccoli saliscendi per buona parte su asfalto e sanpietrini ma anche con qualche tratto nei boschetti. In questa prima parte abbiamo avuto modo di apprezzare alcune villette con giardini sistemati in maniera veramente gradevole o comunque molto ben curati.

Giardino di una villetta

Quindi, dopo circa 9 km abbiamo raggiunto una località chiamata Correço dopo aver attraversato i binari a piedi. Qui c’era una piccola area di sosta dove abbiamo tolto le calze per far respirare i piedi e prendere qualche biscotto e frutta. Quindi dopo un po’  ci siamo rimessi in marcia ed abbiamo raggiunto un bar dove abbiamo deciso di fare il pranzo veloce dato che il prossimo punto l’avremmo trovato dopo altri 7 chilometri. Dopo aver terminato e chiacchierato con una coppia di brasiliani e con tre signore che avevamo incontrato prima, ci siamo rimessi in cammino addentrandoci in un bosco con terreno a volte accidentato per le radici degli alberi che fuoriusciva dal basso.

Attraversamento di un bosco

Successivamente abbiamo raggiunto un ponte in pietra sul Rio Cabanas dove abbiamo incontrato un gruppo di italiani. Da lì cominciava una salita, a tratti ripida, ma che ci ha anche regalato la vista di una casetta vicino al fiume.

Casetta lungo il Rio Cabanas

Al termine della salita fino a circa 150 metri di altitudine abbiamo iniziato la discesa che ci avrebbe portato a destinazione. Usciti dal bosco siamo giunti ad un cruzeiro in località Fonte da Crasto, dove abbiamo nuovamente lasciato riposare i piedi e bevuto un po’.  La nebbiolina faceva uno strano effetto sulla nostra méta.

Nebbiolina su Vila Praia de Âncora

Il nostro arrivo …

Quindi la continuazione verso Vila Praia de Âncora dove il navigatore, che nel frattempo avevo acceso per guidarci verso il nostro alloggio, ha pensato bene di farci allungare di quasi due chilometri allontanandoci dal cammino. Giunti alla Guest House Pereira abbiamo fatto la doccia e, mentre Isabella si occupava del bucato, sono andato a fare la spesa in un supermercato non molto distante, in modo da cenare dentro e non essere costretti ad uscire. Domani purtroppo dovremo fare una tappa breve perché nella località successiva i posti sono tutti prenotati e non potremmo allungare ulteriormente. Purtroppo temo che per restare nei tempi di ritorno previsti di remo rinunciare alla Variante Espiritual … domani comunque passeremo, con il traghetto o in barca, il confine sul Rio Minho che separa Portogallo e Spagna ed entreremo in Galizia fermandoci ad A Guarda. Saremo così a circa 158 chilometri da Santiago de Compostela.

Note della giornata …

Finalmente una giornata senza grossi problemi fisici. L’abbassamento della temperatura ha inoltre reso molto gradevole l’andatura. Vedremo domani cosa ci riserverà il cammino …

Tappa precedente

Tappa successiva

Seguiteci su:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *